Okinawa. Sola andata.

“…l’Italia del XIV secolo conobbe poco la falsa modestia e l’ipocrisia in generale, perché nessun uomo fu schivo di emergere, di essere, e di apparire qual era, diverso dagli altri.”
nota 2 : In Firenze intorno al 1390 non vi era più nessuna moda prevalente nei vestiti per uomo, perché ognuno amava vestirsi a modo proprio. Cfr. la canzone di Franco Sacchetti “Sopra le fogge“, nelle Rime pubblicate dal Poggiali, p. 52

da La civiltà del Rinascimento in Italia, Jacob Burckhardt

 

Questo libro mi è tornato in mente ieri sera, osservando uomini vestiti allo stesso modo, parlare nello stesso modo, usare gli stessi argomenti e le stesse espressioni. Il conformismo è semplice semplice, veloce veloce, tutta discesa. Un sano individualismo e una sana follia sono salite che pochi vogliono imboccare.

 

Come calmare i nervi.

(3) Prima di andare a qualche incontro importante, metti un po’ di saliva nel lobo dell’orecchio, respira profondamente col naso e, dopo aver rovesciato ogni oggetto che ti sta davanti, esci di casa.
Questa è un’arte segreta. Inoltre, quando il sangue ti da alla testa, metti della saliva nel lobo dell’orecchio e subito ti sentirai meglio.
da  Yamamoto Tsunetomo, Hagakure Il Codice Segreto dei Samurai, capitolo decimo

Sostituire “incontro importante” con “post o commento in rete” e prelevare la saliva che esce dalla bocca prima di digitare. Il cogito cartesiano rivisitato in chiave contemporanea: odio dunque sono.

A proposito di samurai, avevo il cofanetto Limited Edition di Kill Bill 1 e 2, di cui ho danneggiato il primo disco, a forza di mandare avanti e indietro la scena dell’ultimo duello. Ero ipnotizzata dalla bellezza del giardino d’inverno di O-Ren (“Come ultimo sguardo sul mondo non è male, vero?). O-Ren avrebbe voluto sfiancare la Sposa facendole prima affrontare Gogo e gli 88 Folli, invece quei combattimenti interminabili sono diventati per la Sposa una sorta di meditazione trascendentale. Ad un certo punto il film diventa in bianco e nero e succede quello che succede talvolta in uno stato di grazia in cui le cose si configurano da sé come il formarsi di un cristallo di ghiaccio. Ma si deve giocare serissimamente affinché si possa solo sperare che quello stato arrivi.

 

OUTFIT1
Costume da bagno: needmystyle.com; scarpe: Off-White, monnierfreres.com; shorts: Zara; occhiali: Mikita; borsa: Off-White, luisaviaroma.com

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...