5 cose su cui ho cambiato opinione

1 Scarpe bianche
C’erano delle regole categoriche nella mia famiglia. Come: scarpe italiane e profumi francesi. Oppure: le scarpe eleganti bianche solo per le spose. Mia madre le aborriva. Il cattivo gusto inglese ed americano, diceva. E un tormentone di mio padre era: il buon gusssto. Proprio così, indugiando sulla s e con il punto alla fine. Un giorno mi imbattei nella frase “il buon gusto è il feticcio dei mediocri”. L’ho adottata e la uso ogni qualvolta mi conviene. Tra le mie prime scarpe col tacco ci fu un paio di sandali di vernice bianca (made in Italy).

2 Tatuaggio rosa
Ad un certo punto mi ero stufata della rosa tatuata sul mio braccio; non solo perché il tatuatore aveva fatto una lieve sbavatura di colore verde su una foglia, ma soprattutto perché era scemato il motivo per cui avevo scelto proprio una rosa. Svaporato era il profumo della rosa. Avevo cercato dove poterla cancellare assieme ad un’altra pentita. Poi ho rimandato, e rimandato ancora fino a che la rosa con difetto mi è piaciuta di nuovo. Quando la tendenza a procrastinare torna utile.

3 Berretto andino
Il suo nome è chullo: cappello in lana di vigogna, alpaca, lama o pecora, che copre la testa fino alla fronte. Provvisto di due estensioni sui lati che servono a proteggere anche le orecchie, e che in alcuni casi possono essere annodati sotto il mento. Non arriverei a dire che lo detestassi, ma lo legavo a tutta quella gente restata fissa con un certo humus anni ’70, alle ultrasessantenni acchiappasogni vestite da straccione. Poi ho acquisito parenti ecuadoriani della sierra. Mi hanno regalato un chullo che all’inizio non sapevo come collocare. Un giorno lo metto con un cappotto dritto, dall’eleganza minimale e penso “ahh, adesso sì che l’ho fatto mio”. (I costumi degli indigeni montanari andini possono essere lisi, sporchi, ma non hanno nulla di straccione. Hanno stile, colori splendenti, storia. Orgoglio).

4 Stivali in pelle senza tacco
Me ne sono state lasciate due paia in pelle. Usate, ma in ottime condizioni. Il paio nero, praticamente nuovo. Stavo quasi per disfarmene quando ho deciso di farci prima qualche prova. Cercando il più possibile di non pararmi da marchesina in campagna con staffiere al fianco, ho abbinato quelli marroni con un cappotto di lana, che definirei color pulce, dalle ampie maniche ad angelo e legato in vita (Made in Ecuador). In testa, un cappello Ushanka di pelliccia bianca. Sono uscita di casa vestita così, camminando spedita senza tacchi. Altro che cavallo e staffiere; husky e slitta! non sono diventata una vera convertita allo stivale senza tacco, ma mi sono sentita talmente accogliente, quel giorno.

5 Maglioni natalizi e panettone
Per apprezzare il panettone classico con i canditi ho dovuto abbondantemente superare l’adolescenza. Per me c’era solo il pandoro, e SOLO quello con l’emozionante scatola lilla. Bisogna accumulare esperienze per capire il panettone. Manca della prepotenza del pandoro, ma recupera in maggiori sfumature e inaspettate complessità. La metto così: il panettone è un venerdì sera, il pandoro è un sabato sera. Mi sta aspettando al varco il giorno in cui mi piaceranno i maglioni natalizi. Metto le mani avanti perchè sto già avendo qualche tentazione.

Da: “Il marketing della moda e dei prodotti lifestyle”, Romano Cappellari, Carocci editore. Panettone fascia lusso, http://loison.com/
http://www.insolitopanettone.com/
Scarpe: Le Silla; gonna pied-de-poule: Zara; felpa: Vans; cappotto: Penny Black; cappello chullo alpaca, tumi.co.uk; 3DEyeshadow, audacious gold, Pupa, collezione Rock & Rose; Metal Matt Lip Fluid, True Ruby, Pupa, collezione Rock & Rose

2 pensieri riguardo “5 cose su cui ho cambiato opinione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...