Buoni anni ’20

Qualche mese fa, mi è stato consigliato di leggere Bloomberg, dopo che avevo espresso il desiderio di raccapezzarmici un minimo sull’economia mondiale. Sono una profana assoluta, ma ogni tanto sento il bisogno di una bussola, soprattutto ora che i tempi mi appaiono tanto confusi.

Da allora ho letto due articoli, uno, l’aperitivo, sulle Nike ZoomX Vaporfly Next%. Nome pomposetto, ma non senza merito, dato che la tecnologia con cui sono costruite ha permesso a Brigid Kosgei di rompere il record della maratona femminile. Stanno a 224 euro circa. Sono ultra curiosa di provarle, per loro sarei pronta a tradire le mie Mizuno, ma aspetto che si abbassi il prezzo, che sia diventate delle semplici Vapory, quindi già superate. Non devo mica correre una maratona.

L’altro articolo era sul nuovo ordine economico mondiale. Ah ah ci siamo, proprio quello che cercavo, il piatto forte. Beh, in breve, e avendo già messo le mani avanti dicendo che sono una profana assoluta, quello che ho capito: l’Europa conta sempre meno (ben le sta, aggiungo io), se la giocano USA e Cina. La Cina, stato di sorveglianza, soffre di una forte allergia alla trasparenza e non è ancora una vera economia di mercato, e vatti a fidare di dargli in mano il 5G e lo stoccaggio di dati nei loro server, ma in qualche modo bisogna averci a che fare, dato che è l’economia n. 2 al mondo e il più grosso esportatore. Il libero scambio non è morto ma si è complicato, e, in una parola, o due che sono una, il nuovo ordine mondiale degli scambi è jerry-rigged. Organizzato o costruito in maniera abbozzata o improvvisata. Se jerry-rigged è, trasparente rendiamolo.

Sembrandomi tempi raffazzonati, ho voluto leggere un articolo che mi illuminasse e l’articolo mi dice che i tempi sono raffazzonati. A posto.

Morale della favola (più o meno), ho imparato un nuovo termine inglese. Jerry-rigged, alla bell’e meglio, in modo approssimativo. Probabilmente miscela tra jerry-built (mal costruito), e jury-rigged (improvvisato). Gloria alla lingua della Regina.

Non mi resta che augurare incommensurabilmente buoni, jerry-rigged, anni ’20!

Tuta: Vincent Lapp, su ordinazione, fashioncrossover-london.com; piumino: fashioncrossover-london.com; stivali bianchi: Tacoma Essentiel, Off-White, antwerp.com; borsa: Micro Bag Devotion, Dolce & Gabbana; candele: coreterno.com

https://www.bloomberg.com/opinion/articles/2019-12-16/china-trade-deal-brexit-wto-collapse-signal-new-world-order

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-11-14/nike-s-vaporfly-tests-the-boundaries-of-the-running-shoe

https://www.merriam-webster.com/dictionary/jerry-rigged

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...