La cavaliera azzurra

Che pizza questo, un'ora che parla e non s'è capito un tubo. Tangenti, tangenziali, rette oblique, enti invisibili, punti zero. Parlare, parlare senza dire niente ma attrarre, persino emozionare, come i migliori cartomanti, i rimescolatori di carte o gli imbroglioni di professione. È un'arte. Ma questo, (che ha creato grandi loghi per grandi aziende, dunque … Continua a leggere La cavaliera azzurra