Me riempirò de libri e de cultura

Era un venerdì mattina dall'aria sbracalata, d'un grigio chiaro. Uomini che da poco si erano sfilato il pigiama, portavano i segni del cuscino in faccia, indossavano pantaloni stretti da tuta con le caviglie nude e pelose in vista, felpe col cappuccio, o cappelli beanie, e sneaker, solo sneaker. Biciclette. Bottiglie che sbattevano e si rompevano … Continua a leggere Me riempirò de libri e de cultura

H2O

COPERTA

Dieci ore di sonno ininterrotto; in quanto all'essere riposata, sono riposata. Fisso il muro bianco della stanza e penso che vorrei proprio pareti rivestite di carta da parati con fiori, colibrì e farfalle equatoriali. Tappezzeria verde scuro, tocchi aquamarina. E divani fiorati, poggiapiedi verdi e tappeti, velluto, blu mezzanotte, cuscini, felci, foreste, tende e lampade … Continua a leggere H2O